Cristina Micelli, A chi scorre

C’è una forza inusuale nei versi di questa poetessa, che chiama le cose col loro nome, che ha una rara capacità di non mischiare la poesia e il poetico, e che lascia una bella sensazione di operosità, umanità e rifiuto delle soluzioni facili. Una poesia ruvida e autentica, che nomina accaduti e oggetti del nostro tempo con i vocaboli intemporali del dialetto.

perìgeion

View original post