Eau argentée

perìgeion

eau_argentée

di Giorgio Galli

Simav è una ragazza curda che vive nella città assediata di Homs. Il suo nome, in lingua curda, vuol dire Acqua argentata. Simav non ha nulla: la casa in cui abitava è stata bombardata, i suoi genitori sono morti nel bombardamento. Quante case sono state bombardate durante l’assedio di Homs? Forse il numero esatto non è conoscibile. Ma le immagini ce lo dicono con forza: sono troppe. E le case bombardate in tutta la Siria? Il 12 marzo la coalizione Withsyria rendeva noto che, stando alle immagini satellitari, l’83 per cento delle luci in Siria si è spento dal 2011 ad oggi.
Le luci si sino spente su tutta la Siria. Ma Simav le riaccende. Simav, Acqua argentata, ha perso tutto ma le è rimasta una telecamera. Una piccola telecamera amatoriale con cui filma ogni cosa: anche il momento in cui la sua casa viene bombardata…

View original post 3.080 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...