Danil Charms (prima parte)

perìgeion

charms dandy

di Giorgio Galli

Biografia

Nato a San Pietroburgo il 30 dicembre 1903, Daniil Ivanovič Juvačëv, questo il vero nome di Charms, è stato forse il genio più sfortunato del Novecento. Era figlio di Ivan Juvačëv, membro del gruppo rivoluzionario Narodnaja Volja (Libera volontà del popolo) che, finito in carcere per atti sovversivi, si era in seguito trasformato in un fervente sostenitore del regime e nell’autore di libri di apologetica religiosa ispirati a un cristianesimo sociale.

Espulso nel 1924 dal Leningrad Electrotechnicum “per scarsa predisposizione alle attività sociali”, si dedicò interamente alla letteratura. Si unì al circolo di Sergej Sergeevic Tufanov, poeta seguace di Chlebnikov, e nel 1925 fece domanda di ammissione all’Unione panrussa dei poeti allegando due quaderni di poesie. La domanda fu accolta.

Nel 1928 fondò l’Accademia degli scrittori di sinistra, nome mutato poi in Accademia dell’arte reale, nota col nomignolo di Oberiu e considerata dalla critica ufficiale come…

View original post 3.092 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...