La mer est pleine de corps

Non possiamo restare in eterno impotenti e indifferenti di fronte alle stragi marine -che sono stragi che avvengono in mare, ma non sono fatte dal mare, sono fatte dalle nostre leggi sciagurate. Dobbiamo produrre coscienza, perché solo sotto una pressione feroce delle loro cittadinanze i nostri governi inerti decideranno di adeguare le loro norme alla legge perenne dell’umanità, dei diritti umani, del salvataggio della vita umana in mare. Ho scritto molte volte sul tema della migrazione; questa volta mi affido alle immagini di Sebastiano Adernò.

perìgeion

perigeion

Anche dalla redazione di Perigeion, un momento di riflessione sull’escalation del dolore al quale stiamo assistendo in questi giorni.

Sul continuo dramma, un cortometraggio di Sebastiano Adernò (illustrato da Rosa Cerruto e Nadia Formentini, soundtrack: freesound.org)

View original post

Annunci

2 pensieri riguardo “La mer est pleine de corps”

  1. è vero, ti risponderò con un trafiletto di alcuni mesi fa del giornalista Massimo Rocca, analisi breve, spietata, del nostro edonismo compassionevole

    Avviso ai naviganti

    Basterebbe dirlo, magari al termine della riunione dei capi di governo dell’Unione. Avere il pelo sulla lingua per dirlo, perché quello sullo stomaco per farlo è già bello folto. Basterebbe dirlo ai disgraziati morti a centinaia. Ragazzi, guardate. Noi di voi non sappiamo che farcene. E’ vero venite da posti sfigati con Boko Haram, senza acqua, con Ebola, l’Aids e la fame, e orrendi governi di ladri, corrotti e, qualche volta, pure cannibali. Ma noi che abbiamo tutto quello che voi non avete, e non avrete mai, non vogliamo darvene neppure un pezzettino. E’ un nostro diritto. E del resto non sapete fare un cazzo. E non vogliamo spendere soldi per raccogliervi in mare. Quindi dopo, e solo dopo, aver pagato un biglietto che vi garantirebbe almeno una settimana di crociera sulla Concordia, per favore annegate in mare. Ogni tanto, così che la notizia possa in qualche modo spaventare chi aspetta l’imbarco, ma non così spesso da farci venire il rimorso dell’uomo bianco. Che ci abbiamo San Remo e nel week end il campionato. Grazie e buon bagno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...