Maĥmud Darwish- Lo hanno ucciso due volte

(di Fernanda Ferrareso)

CARTESENSIBILI

 eric matson –nazaret con il monte tabor

eric matson -nazaret con il monte tabor .

Lo hanno ucciso e ancora lo uccidono  due  volte l’uomo. Nel corpo e nella memoria. E hanno ucciso milioni di volte la propria umanità  facendone deserto di misura più grande dei più grandi deserti. L’uomo non guarda il suo simile, è geografia che non produce quanto un filone d’oro, di petrolio, di diamanti o di uranio o semplicemente d’acqua potabile, anzi ci si specula sui pezzi da estirpare e vendere per farne buon guadagno, sfruttando materiale umano alla pari di un qualsiasi altro  giacimento. L’uomo ormai, alla pari di Caino, si nasconde a se stesso non più scappando da un dio, che ormai è il suo ego, ma dal proprio pensiero, paludando ciò che gli resta in pensieri-forzieri di ricchezza fatua, dipinta sulla carta che si stampa e vende traendone altro guadagno. Poi viene anche il suo tempo e non…

View original post 1.493 altre parole

Annunci

3 pensieri riguardo “Maĥmud Darwish- Lo hanno ucciso due volte”

  1. sono lieta di condividere questa parola proprio perché credo che resti viva proprio nella relazione che va via via creando raggiundendo chi è in ascolto e a sua volta si fa da tramite, da ponte.
    Grazie. fernanda ferraresso

    1. Cara Fernanda,
      grazie a te per il bell’articolo, per la dedizione a questo grande e sfortunato poeta ed anche per essere intervenuta sul mio blog. Spero che avrò altre occasioni di condivisione con te. Grazie. Giorgio Galli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...